Vitrectomia

Vitrectomia

Quando, a seguito di emorragie massive del vitreo e della presenza di dense membrane che si contraggono e causano trazioni, si ha la minaccia di un distacco di retina, si deve ricorrere all’intervento di vitrectomia. L’intervento, per quanto complesso, ha raggiunto alti livelli di affidabilità e consente un certo recupero funzionale proporzionale alle condizioni retiniche.


L’intervento consiste nell’entrare con delle sonde particolari all’interno dell’occhio attraverso tre microfori, rimuovere tutto il vitreo malato ed emorragico ed eliminare le trazioni sulla retina per evitarne il distacco. Alla fine dell’intervento, spesso è necessario procedere ad un esteso trattamento laser intraoperatorio ed eventualmente riempire la cavità vitrea di olio di silicone che sarà lasciato in sede per un tempo variabile.

Prenota il tuo apppuntamento

Non aspettare oltre, fissa adesso un appuntamento presso i nostri studi