CHIAMA SUBITO

Uveite

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

*
*
*
*
INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART. 13 REG. TO UE 2016/679)
Gentile cliente, la presente informativa ha lo scopo di indicarle come Luigi Emanuelli tratta i suoi dati. Finalità del trattamento ed obbligatorietà del conferimento. Luigi Emanuelli raccoglie ed utilizza i Suoi dati comuni (ad es. nome, cognome, codice fiscale, partita Iva, indirizzo, etc) unicamente per dare esecuzione al rapporto commerciale in essere tra le parti e dare attuazione agli obblighi previsti dalla normativa Italiana e comunitaria. Nel dettaglio i Suoi dati saranno utilizzati per evadere la sua richiesta. Il conferimento di tali dati ed il consenso al loro trattamento sono obbligatori; il mancato consenso potrà comportare l'impossibilità di eseguire la prestazione richiesta. Responsabili del trattamento. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento. Comunicazione, diffusione e trasferimento dei dati a Paesi terzi o organizzazioni internazionali. Per l'adempimento della prestazione (“Finalità del trattamento ed obbligatorietà del conferimento”) potremmo comunicare i Suoi dati anche a soggetti individuati come ditte di trasporto, corrieri ed istituti bancari o di credito. La comunicazione di tali dati è pertanto obbligatoria e il mancato consenso alla comunicazione comporta l'impossibilità per Luigi Emanuelli di eseguire la prestazione richiesta. I dati da lei comunicati non saranno da noi trasferiti a Paesi terzi o organizzazioni internazionali extra UE. I dati da lei forniti non verranno diffusi a terzi senza il suo specifico e preventivo consenso. Marketing. I dati da lei comunicati potranno essere da noi utilizzati per finalità di marketing, tra cui rientrano a titolo esemplificativo e non esaustivo l'invio di materiale informativo tramite newsletter, email, etc al fine di informativo in merito all'organizzazione di corsi, nuovi prodotti, indagini commerciali, etc. Tutto questo solo a seguito di Suo specifico e facoltativo consenso; il mancato consenso non comporterà alcuna conseguenza sull'esecuzione della prestazione principale. Modalità di trattamento , processi decisionali automatizzati e tempi di conservazione dei dati. I suoi dati potranno essere trattati sia su supporti cartacei che informatici, nel rispetto delle misure di sicurezza tecniche ed organizzative previste dal Regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR 2016/679). Non saranno trattati mediante processi decisionali automatizzati. Le informazioni che la riguardano saranno conservate per tutta la durata del rapporto in essere tra le parti e in ogni caso per il tempo previsto dalla normativa civilistica, contabile e fiscale che potrà determinare tempi di conservazione ulteriori. Diritti dell'interessato e reclamo al Garante della Privacy. Lei ha diritto di richiederci in qualsiasi momento l'accesso ai dati che la riguardano, la loro modifica, integrazione o cancellazione, la limitazione o l'opposizione al loro trattamento, laddove vi siano motivi legittimi, nonché la portabilità dei suddetti dati presso un altro Titolare del trattamento. Le è possibile inoltre proporre reclamo all'Autorità di controllo nazionale laddove reputi che i suoi dati siano stati trattati illegittimamente. Informazioni sul Titolare del Trattamento. Il Titolare del Trattamento è Luigi Emanuelli, con sede legale in Corso Duca Degli Abruzzi, 35 – 10129 Torino. Per esercitare i diritti previsti dalla normativa e meglio specificati sopra è possibile contattare il Titolare presso la sua sede telefonando al 011 5628775 o scrivendo a consensi@studiooculisticoemanuelli.com. Privacy Policy completa
*
Privacy Policy

Infiammazione delle strutture intraoculari

L’occhio ha una forma simile a quella di una pallina da tennis: presenta una cavità centrale circondata da tre differenti strati di tessuto. Il più esterno di questi strati è la sclera (visibile esternamente e corrispondente alla parte bianca del bulbo oculare) mentre il più interno è la retina che, per le sue funzioni, può essere paragonata alla pellicola di una macchina fotografica. Infatti se paragoniamo un occhio ad una macchina fotografica possiamo riconoscere alcune parti (la cornea, il cristallino) deputate ad una corretta messa a fuoco dell’immagine e paragonabili all’obiettivo della macchina fotografica; è inoltre individuabile la retina che costituisce la pellicola della macchina fotografica.

Lo strato intermedio, compreso fra la sclera e la retina, è chiamato uvea. Quando l’uvea è interessata da un processo infiammatorio si parla di uveite.

Le uveiti possono manifestarsi a qualunque età con una leggera prevalenza per il sesso femminile. Si calcola che negli U.S.A. circa 1.200.000 americani siano affetti da uveiti, con 45.000 nuovi casi ogni anno.

L’uvea è una struttura ricchissima di vasi sanguigni ed è deputata alla nutrizione della maggior parte delle strutture oculari. Per questa ragione un processo infiammatorio a carico dell’uvea può determinare danni a carico della cornea, della retina, della sclera e di altri tessuti oculari. è quindi importante diagnosticare e curare precocemente le uveiti, in quanto questo tipo di infiammazione può creare conseguenze ben più serie di quelle causate dalle infiammazioni a carico degli strati esterni dell’occhio.

I più comuni sintomi delle uveiti comprendono l’ipersensibilità alla luce, l’offuscamento della visione, il dolore ed il rossore oculare. Una uveite può insorgere all’improvviso con rossore e dolore oculare oppure può comparire subdolamente con dolore e/o rossore di lieve intensità ma graduale offuscamento della visione.
Possono essere inoltre evidenziati tutta una serie di segni clinici a carico dei diversi settori oculari, che possono indirizzare lo specialista verso una corretta diagnosi.

Quando l’uvea è infiammata nella sua parte anteriore, cioè a livello dell’iride (la parte colorata dell’occhio che circonda la pupilla) si parla di irite. Se l’infiammazione interessa la parte intermedia dell’uvea (corpo ciliare) si parla di ciclite. Se infine l’infiammazione interessa la parte posteriore dell’uvea (coroide) si parla di coroidite.

Le cause delle uveiti possono essere molteplici. Esse possono essere la conseguenza di un’infezione virale (ad esempio herpes simplex e zoster, virus della parotite, ecc.), di un’infezione fungina (ad esempio istoplasmosi), di un’infestazione da parassiti (ad esempio toxoplasmosi). In molti casi però la causa rimane sconosciuta.

Possono essere anche la conseguenza di una malattia interessante inizialmente sedi differenti dall’occhio (come un’artrite) o essere successiva ad un trauma oculare. Talora può insorgere la cosidetta uveite simpatica: si tratta di un processo infiammatorio che colpisce l’occhio sano (per “simpatia”) quando l’altro occhio è interessato da un grave processo infiammatorio.

Diagnosi uveite

Spesso le uveiti vengono scambiate per banali congiuntiviti. è quindi estremamente importante che i pazienti con arrossamento oculare, dolore e annebbiamento della visione vengano visitati da uno specialista. Infatti una infiammazione delle strutture interne oculari può portare ad una riduzione visiva permanente ed, in alcuni casi, determinare cecità.

Trattamento uveite

Essendo spesso le uveiti associate con malattie di altri distretti corporei, sarà spesso necessaria una valutazione dello stato generale del paziente. In tutti i casi sarà imperativo istituire un trattamento adeguato per ridurre i rischi di insorgenza di danni oculari permanenti.