CHIAMA SUBITO

Terapie Occhio Secco

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

*
*
*
*
INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART. 13 REG. TO UE 2016/679)
Gentile cliente, la presente informativa ha lo scopo di indicarle come Luigi Emanuelli tratta i suoi dati.Finalità del trattamento ed obbligatorietà del conferimento.Luigi Emanuelli raccoglie ed utilizza i Suoi dati comuni (ad es. nome, cognome, codice fiscale, partita Iva, indirizzo, etc) unicamente per dare esecuzione al rapporto commerciale in essere tra le parti e dare attuazione agli obblighi previsti dalla normativa Italiana e comunitaria. Nel dettaglio i Suoi dati saranno utilizzati per evadere la sua richiesta. Il conferimento di tali dati ed il consenso al loro trattamento sono obbligatori; il mancato consenso potrà comportare l'impossibilità di eseguire la prestazione richiesta.Responsabili del trattamento.Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.Comunicazione, diffusione e trasferimento dei dati a Paesi terzi o organizzazioni internazionali.Per l'adempimento della prestazione (“Finalità del trattamento ed obbligatorietà del conferimento”) potremmo comunicare i Suoi dati anche a soggetti individuati come ditte di trasporto, corrieri ed istituti bancari o di credito. La comunicazione di tali dati è pertanto obbligatoria e il mancato consenso alla comunicazione comporta l'impossibilità per Luigi Emanuelli di eseguire la prestazione richiesta. I dati da lei comunicati non saranno da noi trasferiti a Paesi terzi o organizzazioni internazionali extra UE. I dati da lei forniti non verranno diffusi a terzi senza il suo specifico e preventivo consenso.Marketing.I dati da lei comunicati potranno essere da noi utilizzati per finalità di marketing, tra cui rientrano a titolo esemplificativo e non esaustivo l'invio di materiale informativo tramite newsletter, email, etc al fine di informativo in merito all'organizzazione di corsi, nuovi prodotti, indagini commerciali, etc. Tutto questo solo a seguito di Suo specifico e facoltativo consenso; il mancato consenso non comporterà alcuna conseguenza sull'esecuzione della prestazione principale.Modalità di trattamento , processi decisionali automatizzati e tempi di conservazione dei dati.I suoi dati potranno essere trattati sia su supporti cartacei che informatici, nel rispetto delle misure di sicurezza tecniche ed organizzative previste dal Regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR 2016/679). Non saranno trattati mediante processi decisionali automatizzati. Le informazioni che la riguardano saranno conservate per tutta la durata del rapporto in essere tra le parti e in ogni caso per il tempo previsto dalla normativa civilistica, contabile e fiscale che potrà determinare tempi di conservazione ulteriori.Diritti dell'interessato e reclamo al Garante della Privacy.Lei ha diritto di richiederci in qualsiasi momento l'accesso ai dati che la riguardano, la loro modifica, integrazione o cancellazione, la limitazione o l'opposizione al loro trattamento, laddove vi siano motivi legittimi, nonché la portabilità dei suddetti dati presso un altro Titolare del trattamento. Le è possibile inoltre proporre reclamo all'Autorità di controllo nazionale laddove reputi che i suoi dati siano stati trattati illegittimamente.Informazioni sul Titolare del Trattamento.Il Titolare del Trattamento è Luigi Emanuelli, con sede legale in Corso Duca Degli Abruzzi, 35 – 10129 Torino. Per esercitare i diritti previsti dalla normativa e meglio specificati sopra è possibile contattare il Titolare presso la sua sede telefonando al 011 5628775 o scrivendo a consensi@studiooculisticoemanuelli.com.Privacy Policy completa
*
Privacy Policy

L’occhio secco è una malattia vera e proprio che colpisce la parte anteriore dell’occhio chiamata “superficie oculare.”

La superficie oculare è l’interfaccia tra l’occhio e il mondo esterno.

Il film lacrimale prodotto dalle ghiandole lacrimali principali ed accessorie, dalle ghiandole di Meibomio contenute nelle palpebre è un secreto che garantisce la normale lubrificazione di questa interfaccia.

Il film lacrimale, dello spessore di 7-10 micron, è composto da 3 strati:

  1. STRATO MUCOSO aderente alle cellule corneali e congiuntivali,

  2. STRATO ACQUOSO quantitativamente il più rappresentato perché costituisce il 90 % dell’intero spessore,

  3. STRATO LIPIDICO che ha la funzione di ridurre l’evaporazione e favorire l’uniforme distribuzione del film sulla superficie corneo-congiuntivale.

La maggior parte delle lacrime (componente acquosa) viene prodotta dalla ghiandola lacrimale principale che si trova nella porzione orbitaria antero-supero-laterale dell’orbita in corrispondenza della coda del sopracciglio.

Il liquido lacrimale viene immesso sulla superficie dell’occhio e distribuito su di essa dal fenomeno dell’ammiccamento (movimento delle palpebre, 14-20 volte al minuto).

Le lacrime, che all’apparenza si presentano come un semplice liquido, in realtà hanno una composizione estremamente complessa.

Si sono identificati qualcosa come 500 tipi diversi di proteine.

film lacrimale

L’occhio secco che colpisce il 50% delle donne dopo i 40 anni è un’alterazione qualitativa e/o quantitativa di questo prodotto.

Test di rottura del film lacrimale (BUT)

Viene eseguito con l’esame al biomicroscopio previa apposizione di fluoresceina nel sacco congiuntivale, osservando e misurando quanti secondi impiega il velo di lacrime sulla superficie della cornea ad interrompersi togliendo protezione e lubrificazione alla stessa. Altri esami sono il test di Schirmer o il test al Verde di Lissamina.

Durante la visita oculistica il medico sottopone il paziente ad alcuni test per individuare le alterazioni qualitative e quantitative della lacrimazione.

Nel primo caso molto utile è il test di rottura del film lacrimale (BUT) eseguito con l’esame al biomicroscopio (lampada a fessura) previa apposizione di fluoresceina nel sacco congiuntivale, osservando e misurando quanti secondi impiega il velo di lacrime sulla superficie della cornea ad interrompersi togliendo protezione e lubrificazione alla stessa.

Nel secondo caso, il test di Schirmer permette la misurazione della produzione lacrimale: viene eseguito introducendo due striscioline di carta assorbente all’interno del fornice palpebrale inferiore di ciascun occhio e misurando la porzione di carta inumidita dopo 2-3 minuti.

Molto utile è anche il test al Verde di Lissamina che consente di verificare segni di danno della cornea e/o della congiuntiva conseguenti a stati di secchezza oculare prolungata e di entità rilevante.

La terapia razionale dell’Occhio Secco dipende dal deficit del componente mancante.

Pertanto si prescriverà un protocollo di trattamento composto da:

TERAPIA LOCALE

  1. Lacrime artificiali: per ripristinare lo strato acquoso
  2. Colliri antinfammatori per spegnere l’infiammazione indotta dall’attrito e dai fenomeni relativi.
  3. Colliri rigeneranti per stimolare le cellulare danneggiate a “guarire” le microlesioni della superficie oculare.

TRATTAMENTI PER OCCHIO SECCO

  1. Stimolazione delle ghiandole di Meibomio mediante luce pulsata
  2. Lipiflow in grado di sbloccare l’ostruzione delle ghiandole di Meibomio
  3. Sondaggio delle ghiandole di Meibomio

Sintomi dell’Occhio Secco

Le vie lacrimali costituiscono il sistema di drenaggio delle lacrime per consentirne il continuo ricambio o l’eliminazione, in caso di eccesso, di produzione: pianto, abbagliamento, irritazioni etc.

Diagnosi dell’Occhio Secco

Durante la visita oculistica il medico sottopone il paziente ad alcuni test per individuare le alterazioni qualitative e quantitative della lacrimazione.