CHIAMA SUBITO

Terapia e Trattamento della Diplopia

PRENOTA UN APPUNTAMENTO

*
*
*
*
INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART. 13 REG. TO UE 2016/679)
Gentile cliente, la presente informativa ha lo scopo di indicarle come Luigi Emanuelli tratta i suoi dati. Finalità del trattamento ed obbligatorietà del conferimento. Luigi Emanuelli raccoglie ed utilizza i Suoi dati comuni (ad es. nome, cognome, codice fiscale, partita Iva, indirizzo, etc) unicamente per dare esecuzione al rapporto commerciale in essere tra le parti e dare attuazione agli obblighi previsti dalla normativa Italiana e comunitaria. Nel dettaglio i Suoi dati saranno utilizzati per evadere la sua richiesta. Il conferimento di tali dati ed il consenso al loro trattamento sono obbligatori; il mancato consenso potrà comportare l'impossibilità di eseguire la prestazione richiesta. Responsabili del trattamento. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati categorie di incaricati coinvolti nell’organizzazione del sito (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento. Comunicazione, diffusione e trasferimento dei dati a Paesi terzi o organizzazioni internazionali. Per l'adempimento della prestazione (“Finalità del trattamento ed obbligatorietà del conferimento”) potremmo comunicare i Suoi dati anche a soggetti individuati come ditte di trasporto, corrieri ed istituti bancari o di credito. La comunicazione di tali dati è pertanto obbligatoria e il mancato consenso alla comunicazione comporta l'impossibilità per Luigi Emanuelli di eseguire la prestazione richiesta. I dati da lei comunicati non saranno da noi trasferiti a Paesi terzi o organizzazioni internazionali extra UE. I dati da lei forniti non verranno diffusi a terzi senza il suo specifico e preventivo consenso. Marketing. I dati da lei comunicati potranno essere da noi utilizzati per finalità di marketing, tra cui rientrano a titolo esemplificativo e non esaustivo l'invio di materiale informativo tramite newsletter, email, etc al fine di informativo in merito all'organizzazione di corsi, nuovi prodotti, indagini commerciali, etc. Tutto questo solo a seguito di Suo specifico e facoltativo consenso; il mancato consenso non comporterà alcuna conseguenza sull'esecuzione della prestazione principale. Modalità di trattamento , processi decisionali automatizzati e tempi di conservazione dei dati. I suoi dati potranno essere trattati sia su supporti cartacei che informatici, nel rispetto delle misure di sicurezza tecniche ed organizzative previste dal Regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR 2016/679). Non saranno trattati mediante processi decisionali automatizzati. Le informazioni che la riguardano saranno conservate per tutta la durata del rapporto in essere tra le parti e in ogni caso per il tempo previsto dalla normativa civilistica, contabile e fiscale che potrà determinare tempi di conservazione ulteriori. Diritti dell'interessato e reclamo al Garante della Privacy. Lei ha diritto di richiederci in qualsiasi momento l'accesso ai dati che la riguardano, la loro modifica, integrazione o cancellazione, la limitazione o l'opposizione al loro trattamento, laddove vi siano motivi legittimi, nonché la portabilità dei suddetti dati presso un altro Titolare del trattamento. Le è possibile inoltre proporre reclamo all'Autorità di controllo nazionale laddove reputi che i suoi dati siano stati trattati illegittimamente. Informazioni sul Titolare del Trattamento. Il Titolare del Trattamento è Luigi Emanuelli, con sede legale in Corso Duca Degli Abruzzi, 35 – 10129 Torino. Per esercitare i diritti previsti dalla normativa e meglio specificati sopra è possibile contattare il Titolare presso la sua sede telefonando al 011 5628775 o scrivendo a consensi@studiooculisticoemanuelli.com. Privacy Policy completa
*
Privacy Policy

La tipologia di trattamento deve essere valutata caso per caso in quanto la sintomatologia della diplopia si modifica sostanzialmente con il passare del tempo fino a (in alcuni casi) a regredire completamente.

Una volta che il quadro clinico si è stabilizzato è utile intervenire al fine di ridurre i disagi per il paziente utilizzando delle lenti prismatiche (o press-on) che rendono possibile un ritorno alla visione singola. Il loro meccanismo è quello di spostare l’immagine dell’occhio deviato al fine di ristabilire una visione binoculare singola. Nei casi in cui la terapia prismatica non dia i risultati desiderati occorre intervenire chirurgicamente.

Chirurgia

L’obiettivo della chirurgia è quello di rafforzare e/o indebolire l’ azione del muscolo che deve essere operato al fine di: ripristinare la visione binoculare eliminando la diplopia, correggere l’eventuale PAC e di conseguenza migliorare la qualità di vita del paziente.

Tecniche di rafforzamento muscolare:

  • plicatura
  • plicatura con avanzamento
  • resezione
  • avanzamento
  • supplenza muscolare (Jensen, Knapp)

Ad oggi le tecniche di rinforzo maggiormente utilizzate sono la plicatura, la resezione e l’avanzamento. L’intervento di strabismo di esegue accedendo ai muscoli extraoculari tramite l’incisione della congiuntiva e delle fasce circostanti (Capsula di Tenone). Dopo l’esposizione del muscolo interessato si procede al suo distacco dall’occhio con l’apposizione di punti in materiale riassorbibile. Il muscolo viene poi spostato qualche millimetro più avanti (avanzamento), accorciato (resezione) o ripiegato su se stesso (plicatura).

Tecniche di indebolimento muscolare:

  • Recessione
  • Recessione con anse
  • Miopessia retroequatoriale (faden)

La tecnica più utilizzata è quella della recessione, che consiste nello spostare indietro il muscolo di qualche millimetro per indebolirne l’azione.

Negli ultimi anni è stata introdotta la chirurgia in anestesia locale mista che, rispetto all’anestesia generale più invasiva utilizzata fino a qualche anno fa, permette un confronto diretto tra la percezione del paziente e la mano del chirurgo durante l’intervento. Questa collaborazione permette la verifica in tempo reale della gradazione millimetrica e della regolazione delle suture muscolari aggiustabili mediante anse provvisorie in quanto il paziente è in grado di essere sottoposto ad un cover test intra-operatorio al fine di verificare che gli occhi siano in asse. Questa nuova tecnica fa si che non vi siano più “sorprese” post-operatorie come eccessi e difetti di correzione che avvenivano così spesso con l’utilizzo della chirurgia in anestesia generale.

La diplopia

Per diplopia si intende la visione doppia, in senso orizzontale o verticale, di uno stesso oggetto, può riguardare un solo occhio oppure entrambi e può essere transitoria o permanente.

Cover Test (CT)

Il Cover Test (CT) è il primo test da effettuare poiché è discriminante per la presenza o meno di uno strabismo, sia esso orizzontale o verticale, e quindi avere un’idea primitiva del muscolo deficitario.