CALO DELLA VISTA

PRENOTA

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

CALO DELLA VISTA SENZA DOLORE

Un rapido calo della vista persistente può essere dovuto a varie patologie:

  • Distacco di retina,in particolar modo se la visione è proceduta dalla visione di corpi mobili o flasch luminosi con ampia perdita di campo visivo.
  • Maculopatia, trombosi della retina se la perdita di vista è centrale. Nella diagnosi è indicativo l’esecuzione del test di Amsler: coprire un occhio, indossare gli occhiali per vicino se il soggetto è presbite, e fissare un punto centrale di un foglio a quadretti. In caso di maculopatia la griglia dei quadretti appare deformata.
  • Uveite, infiammazione della retina
  • Retinopatia diabetica
  • Neurite Ottica
  • Emorragia del corpo vitreo
  • Occlusione venosa retinica
  • Occlusione dell’arteria retinica

CALO DELLA VISTA CON DOLORE


Quando questa sintomatologia è associata anche a:

  • annebbiamento visivo
  • lacrimazione
  • fotofobia
  • dolore con sporgenza del bulbo oculare
  • visione doppia
  • abbassamento della palpebra
  • mal di testa

Se si presentano uno o più sintomi dobbiamo pensare ad un patologia come:

  • neoplasia oculare progressiva (melanoma della coroide )
  • processo infiammatorio : corioretinite
  • malattia intracranica o masse tumorali
  • ipertensione endocranica
  • sclerosi multipla